Misuratore di curvatura cornealeBL-8002

Poiché il potere di rifrazione corneale rappresenta i 2/3 del potere di rifrazione totale dell'occhio umano, la misurazione della curvatura della cornea può comprendere il potere di rifrazione totale dell'occhio umano. Allo stesso tempo, poiché la maggior parte dell'astigmatismo dell'occhio umano proviene dalla cornea, le letture della curvatura corneale sono molto buone in termini di optometria e analisi della prescrizione. importante. Nell'optometria computerizzata è stata menzionata la misurazione della curvatura corneale


Descrizione del prodotto

 In questa sezione introdurremo il cheratometro ottico e la sua applicazione. Il cheratometro utilizza le proprietà di riflessione della cornea per misurarne il raggio di curvatura. Le caratteristiche del cheratometro sono le seguenti: ①L'oculare può essere regolato in modo che gli occhi dell'esaminatore possano essere messi a fuoco chiaramente. ②Il poggia mandibola e il poggiatesta possono essere regolati in modo che la posizione della testa del soggetto possa essere fissata durante l'ispezione; la maniglia può essere spostata su e giù per regolare l'altezza dello strumento in modo che gli occhi del soggetto siano allo stesso livello. Le ruote a due gradi possono misurare la curvatura dei due meridiani principali. ④) C'è una scala assiale, che può esprimere la posizione dei due meridiani principali, e l'intero barilotto del misuratore di curvatura può essere ruotato. ⑤Il cursore è proiettato sulla cornea del soggetto; la maniglia di controllo della messa a fuoco può essere spostata avanti e indietro per focalizzare chiaramente il cursore sulla cornea del soggetto.

212

Vantaggi del prodotto

① L'oculare può essere regolato in modo che gli occhi dell'esaminatore possano essere messi a fuoco chiaramente.

② Il poggia mandibola e il poggiatesta possono essere regolati in modo che la posizione della testa del soggetto possa essere fissata durante l'ispezione; la maniglia può essere spostata su e giù per regolare l'altezza dello strumento in modo che gli occhi del soggetto siano allo stesso livello.

③ Le ruote a due gradi possono misurare la curvatura dei due meridiani principali.

④ C'è una scala assiale, che può esprimere la posizione dei due meridiani principali, e l'intero barilotto del misuratore di curvatura può essere ruotato.

⑤ Il cursore è proiettato sulla cornea del candidato; la maniglia di controllo della messa a fuoco può essere spostata avanti e indietro per focalizzare chiaramente il cursore sulla cornea dell'esaminato.

Le letture normali della curvatura corneale possono utilizzare il raggio di curvatura (mm) o la diottria (D). In optometria è generalmente più conveniente esprimere la diottria, e può fornire direttamente la situazione dell'astigmatismo corneale, come ad esempio: 43,00 D@ 180/44.00 D@ 90, Possiamo ottenere direttamente l'astigmatismo corneale di 1,00 D.

Il valore principale dell'unità di diottria è che è conveniente per gli ottici di lenti a contatto calcolare la quantità di astigmatismo residuo (indossando una lente a contatto sferica dura), perché l'indice di rifrazione delle lacrime è molto vicino all'indice di rifrazione della curvatura corneale calcolata dalla curvatura corneale. La quantità misurata di astigmatismo è simile alla quantità di neutralizzazione della "lente lacrimale" dopo aver indossato una lente a contatto, quindi confrontando la quantità di astigmatismo misurata dal cheratometro con la quantità di astigmatismo misurata mediante rifrazione, l'astigmatismo residuo può essere rapidamente stimato .


  • Precedente:
  • Prossimo:

  • Scrivi qui il tuo messaggio e inviacelo