Strumento di misura della curvatura della superficie corneale e delle diottrie YZ38


Descrizione del prodotto

Questo prodotto viene utilizzato per misurare la curvatura e le diottrie della superficie corneale, nonché l'assiale e l'astigmatismo dell'astigmatismo corneale. Può essere utilizzato per calcolare il potere di rifrazione della lente impiantata in combinazione con A-scan. Parametri tecnici Campo di misura Raggio di curvatura 5,5~11 mm Diottria 30~60D *Raggio del valore di graduazione piccolo 0,02 mm Diottria 0,25D Superficie minima richiesta per la misurazione r=5,5 mm φ1,65 mm r=7,5 mm φ2,36 mm r=11 mm φ3,36 mm

212

Vantaggi del prodotto

1. Durante il processo di applicazione delle lenti a contatto, la curva di base della lente può essere selezionata in base al raggio di curvatura del meridiano principale della superficie anteriore della cornea del cliente.

Nella scelta della curva di base della lente, la curva di base della lente è uguale o leggermente maggiore del raggio di curvatura del meridiano principale della superficie anteriore della cornea. La seguente formula può essere utilizzata per ottenere:

BC = somma dei raggi di curvatura di due meridiani principali reciprocamente perpendicolari/2×1.1

Ad esempio, i raggi di curvatura di due meridiani principali che sono perpendicolari tra loro sono misurati in 7,6 e 7,8.

CB=7,6+7,8/2×1,1 =8,47

2. Valutazione della tenuta delle lenti a contatto dopo l'uso.

Durante il test, fai sbattere le palpebre a chi lo indossa. Se chi lo indossa è ben indossato, il segno visivo sarà sempre chiaro e inalterato;

Se indossato in modo troppo largo, l'immagine sarà chiara prima di lampeggiare e l'immagine sarà sfocata immediatamente dopo aver lampeggiato e sarà di nuovo chiara dopo un po';

Se viene indossato troppo stretto, l'immagine sarà nitida prima di lampeggiare e la sfocatura verrà ripristinata per un po'.

3. Un cheratometro può essere utilizzato per rilevare il grado di astigmatismo, la direzione assiale e distinguere il tipo di astigmatismo.

Se c'è astigmatismo nell'optometria, utilizzare un cheratometro per rilevare l'astigmatismo, indicando che l'astigmatismo è tutto astigmatismo intraoculare.

Se c'è astigmatismo in optometria, l'astigmatismo viene rilevato anche con un cheratometro e l'astigmatismo dei due è uguale e la direzione assiale è la stessa, indicando che l'astigmatismo dell'occhio è tutto l'astigmatismo corneale.

Se l'astigmatismo in optometria non è uguale all'astigmatismo rilevato dal cheratometro e la direzione assiale è incoerente, significa che l'astigmatismo è una miscela di astigmatismo corneale e astigmatismo intraoculare.

Se non c'è astigmatismo in optometria, utilizzare un cheratometro per rilevare l'astigmatismo, il che significa che i gradi di astigmatismo corneale e astigmatismo intraoculare sono uguali e i segni sono opposti, l'asse è lo stesso e i due si annullano a vicenda. Questo astigmatismo può essere corretto con una lente sferica.

212

4. Per alcune malattie della cornea come cheratocono, cheratocono, ecc., il cheratometro può essere utilizzato come base diagnostica. La misurazione del grado di impianto prima dell'impianto della lente intraoculare e la progettazione e l'analisi dei risultati di varie operazioni di rifrazione richiedono la misurazione di un cheratometro. Inoltre, puoi conoscere la secrezione di lacrime e così via.

Parametro tecnico

Campo di misura 

Il raggio di curvatura

5,5-11 mm

diottrie

30—60D

Valore minimo di graduazione 

Raggio

 0,02 mm

Diottrie

 0.25D

Superficie minima richiesta per la misurazione

Quando r=5,5 mm

1,65 mm

Quando r=7.5mm

2,36 mm

Quando r=11mm

3.36mm


  • Precedente:
  • Prossimo:

  • Scrivi qui il tuo messaggio e inviacelo